compowords

ANFESideLogo

Idee, progetti e azioni per lo sviluppo

[dropcap size=”180%” color=”#666666″ shape=”circle” textcolor=”#f9f9f9″]L'[/dropcap]A.N.F.E. (Associazione Nazionale Famiglie Emigrati) è un’associazione senza fini di lucro fondata l’8 marzo 1947 dall’on. Maria Federici, madre Costituente e riconosciuta Ente Morale nel 1968 con decreto del Presidente della Repubblica n°658 del 12/02/68.

L’Associazione, avente sede a Roma, è nata in un periodo storico caratterizzato da importanti flussi migratori in uscita dall’Italia, per rispondere alla necessità di assistenza degli emigranti e delle loro famiglie nella tutela dei loro diritti e a sostegno delle comunità italiane nel mondo, per il mantenimento dei collegamenti con la terra d’origine. Organizzato a livello internazionale con 48 rappresentanze estere in 16 Paesi, in Italia l’Ente è strutturato in 44 Strutture provinciali e 16 regionali.

In considerazione delle profonde modifiche intercorse nei flussi migratori degli ultimi anni, l’A.N.F.E. affronta anche il tema dell’immigrazione organizzando corsi linguistico-culturali per figli di immigrati e promuovendo diverse iniziative a sostegno dell’inclusione sociale di cittadini migranti, intesa come convergenza di valori sanciti dalla Costituzione italiana e richiamati nella Carta dei valori della cittadinanza e dell’integrazione (D.L. 23/04/07).

Nella stessa ottica l’Ente è iscritto nel Registro degli Enti e delle Associazioni che svolgono attività in favore degli immigrati del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale per l’Immigrazione e nel Registro UNAR, il Registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività nel campo della lotta alle discriminazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità.
L’A.N.F.E. è tra i fondatori della Consulta Nazionale dell’Emigrazione (CNE), del Consiglio Generale dell’Union International des Organismes Familiaux, dei Comites e del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (CGIE).
Partecipa attivamente ai tavoli dei Consigli Territoriali dell’Immigrazione, della Commissione contributi Stampa Italiana all’estero della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Fa parte dell’ICEPS Istituto per la Cooperazione Economica Internazionale e i Problemi dello Sviluppo.

L’A.N.F.E. attua programmi di interrelazione tra politiche migratorie e di sviluppo, analizzando gli aspetti storici dei fenomeni migratori e attivando programmi culturali a sostegno delle iniziative di ricerca.
Precipui obiettivi di tale attività sono il mantenimento ed il miglioramento del “senso di appartenenza” alla comunità di italiani all’estero, la valorizzazione delle tradizioni, degli usi e dei costumi italiani, specie nei confronti degli emigrati di terza e quarta generazione, il rafforzamento dell’Italian Style e dell’Italian Heritage, per facilitare movimenti culturalicommerciali e produttivi, la conoscenza e la diffusione della cultura italiana verso generazioni che poco o nulla conoscono delle medesime.

A tale scopo, l’A.N.F.E. ha prodotto e sostenuto numerosi progetti per la diffusione della cultura italiana all’estero e per la promozione di un’integrazione tra le comunità migranti.

SINTESI DI ALCUNE DELLE PRINCIPALI ATTIVITÀ CULTURALI PROMOSSE DALL’ANFE
“SalinaDocFest – Festival internazionale del documentario narrativo”
Salina. l’ANFE dal 2007 fa parte del comitato direttivo all’interno del quale, coerentemente con la missione di restituire dignità al fenomeno migratorio, ogni anno, organizza una tavola rotonda sul tema delle migrazioni.

“Pane e pregiudizio” 
2012. Docu-film sulla storia dell’Associazione e della sua fondatrice, Maria Federici, raccontate dall’occhio sensibile e attento della regista Giovanna Taviani. Il film è stato presentato in anteprima durante le celebrazioni per i 65 anni dalla fondazione dell’ente, presso la Sala della Regina di Montecitorio, in Roma, alla presenza del presidente della Camera dei Deputati e del ministro degli Esteri.

“Io sono Tony Scott. Ovvero come l’Italia fece fuori il più grande clarinettista del jazz”
New York, Tribeca Performing Art Center, 2012. Proiezione in anteprima americana del film di Maresco.

“Zen-I have a dream”
New York, 2012. Rappresentazioni teatrali con Paride Benassai e Marcello Mandreucci.

“Cu tia avissi avutu furtezza e casteddru”
2012. Pubblicazione del libro di poesie di Carmela Galante Costa emigrata da Castellammare del Golfo (TP) a New York nel 1921, ed. ANFE nella collana “Le Spartenze”.

“Democracity”
Bruxelles, sede del Parlamento Europeo, 2011. Convegno sulla Cittadinanza italiana ed europea. Proposte ed ipotesi per avviare un nuovo dibattito.

“L’Aquila Autoritratto”
L’Aquila, 2011. Ricostruzione virtuale e in 3D della città terremotata il progetto è stato realizzato in collaborazione con Google e l’Università dell’Aquila.

Centro di accoglienza, Latina
2011. Servizio di accoglienza. Raccolta e distribuzione di alimenti e indumenti per bambini, donne e uomini.

“Il recupero della memoria documentata”
2010. Creazione di un archivio on-line a testimonianza dell’emigrazione italiana (filmini amatoriali in super8, documenti, carte d’imbarco, foto ecc).

“Light of life”
Detroit, 2010. Sostegno, solidarietà e accoglienza, alle famiglie dei bambini affetti da retinopatia del pretermine.

“La ragione degli altri”
Rosario e Buenos Aires., 2009. Rappresentazione teatrale dell’opera di Pirandello, regia di Giovanni Anfuso.

“Tributo a Joe Petrosino”
New York e Lodi (NJ), 2009.
Concerti per la legalità con Roy Paci & Aretuska e SUN; Convegno “Joe Petrosino: la nuova Sicilia 100 anni dopo la sua morte”.

“Il mare di Joe”
Monterey (USA) e Marettimo, 2009. Film documentario sulla comunità di pescatori di Marettimo emigrata a Monterey (California) regia di Enzo Incontro.

“La Spartenza”
New York, 2009. Rappresentazione teatrale della compagnia del teatro del Baglio diretta da Enzo Toto tratta dall’omonimo libro di Tommaso Bordonaro un emigrato siciliano.

“Gender and migration in the Mediterranean”
Palermo, 2008. Convegno in collaborazione con la Croce Rossa Internazionale sulle problematiche dei migranti ed immigranti, per dare maggior risalto alle problematiche dei migranti ed immigranti in particolare nell’area del bacino del mediterraneo.

“Memorie del futuro”
Palermo, 2008. Convegno internazionale sul rilancio dell’associazionismo nelle politiche migratorie.

“E la nave va: l’emigrazione in mostra nelle scuole”
Palermo e provincia, 2008. Mostra fotografica e documentale sui percorsi dell’emigrazione siciliana per gli alunni della scuola primaria e secondaria.

“Nuovomondo”
2006. Film di Emanuele Crialese.
Consulenza scientifica.

“Ciuri”
Buenos Aires e Montevideo, 2006. Un tributo alla musica siciliana produzione di un CD e concerti Mario Venuti/Arancia Sonora e SUN.

“Children”
Dubai, 2006, Mostra fotografica.

“Molo Nord”
Buenos Aires – Rosario, 2005. Cofanetto sull’esperienza dell’emigrazione vissuta e raccontata da sette emigrati italiani in Argentina. Docu-film di Sandro Dieli, fotografie di Ernesto Bazan e racconto di Roberto Alajmo.

“Italiani d’America”
New York, 2004. Mostra fotografica e realizzazione di un cofanetto contenente le foto di Ernesto Bazan.

“Secuencias de danza en Palermo – Buenos Aires”
Palermo – Buenos Aires, 2002.
Mostra fotografica di Giorgio Di Fede, con la performance di Ruben Celiberti.

“Emigrazione.it – L’era dell’information technology”
Taormina, 2001. Convegno sui temi della facilitazione della comunicazione tra le comunità siciliane all’estero e la Sicilia attraverso l’applicazione della tecnologia.

“Emigrazione ed immigrazione: da accoglienza ad integrazione”
Palermo, 1998. Convegno sui fenomeni di emigrazione ed immigrazione e delle politiche per l’accoglienza e l’integrazione degli extra comunitari, in collaborazione con la Fondazione Migrantes.

Anfe nazionale
Speciale Sicilia
Unitelma Sapienza
Unipa e-learning