solidale

Per te un semplice gesto, per noi la possibilità
di continuare a prenderci cura di una grande parte di mondo

Cos’è il 5 x mille
La legge n. 206/2005 ha istituito la destinazione di una quota pari al cinque per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) per finalità di sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, finanziamento della ricerca scientifica e dell’università, finanziamento della ricerca sanitaria e attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente. Per esprimere la scelta i contribuenti devono apporre la propria firma nel riquadro corrispondente ad una soltanto delle quattro finalità destinatarie della quota del 5 per mille dell’ IRPEF. Oltre all’apposizione della firma, il contribuente può indicare il soggetto cui destinare la quota del “cinque per mille” scrivendone il codice fiscale.

Perché destinare il 5 x mille a sostegno delle attività di solidarietà A.N.F.E.
Con una firma puoi sostenere le attività di solidarietà promosse dall’A.N.F.E. a favore degli emigrati e degli immigrati. Il nostro è un Ente morale, senza fini di lucro, fondato nel 1957 per rispondere alla necessità di tutela dei diritti degli emigranti e delle loro famiglie e di assistenza e sostegno alle comunità italiane nel mondo. Con la tua dichiarazione dei redditi potrai contribuire alla realizzazione delle attività di solidarietà e di sostegno allo sviluppo che l’A.N.F.E. ha organizzato e organizzerà a favore di emigrati ed immigrati in Italia e in ogni parte del mondo.

Iniziative di solidarietà e di sostegno allo sviluppo
a favore degli emigrati italiani e degli immigrati in Italia
Si tratta di concrete azioni di sostegno allo sviluppo e di assistenza a casi individuali particolarmente bisognosi, proposti all’A.N.F.E. dalle sue delegazioni nel mondo o da altri organismi di volontariato e di utilità sociale e selezionati in base a criteri – che saranno resi pubblici sul sito www.anfe.it – basati sul reddito, sulle effettive e pressanti condizioni di disagio, sulle specifiche situazioni economiche dei paesi ospitanti. Le azioni saranno articolate in processi quali il sostegno per borse di studio, progetti di microimpresa, assistenza al rimpatrio, cure mediche, iniziative di integrazione e scambio culturale e molto altro ancora. Con la tua firma al “cinque per mille” puoi sostenere anche interventi a favore dell’integrazione degli immigrati. Gli obiettivi di questi interventi riguarderanno l’integrazione lavorativa e l’integrazione socioculturale.

Come fare per destinare il 5 x mille a sostegno delle attività di solidarietà A.N.F.E.
Per destinare il cinque per mille dell’imposta sul reddito a sostegno delle attività di solidarietà dell’A.N.F.E. dovrai apporre la tua firma nel riquadro corrispondente:
“Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” ed indicare, nello spazio sotto la firma, il codice fiscale dell’A.N.F.E.: 80190810582